Prospettive e condizioni per il settore culturale e creativo nel PNRR

16 Apr 10:00 - 11:00

Con il ciclo di programmazione 2021-2027 e Next Generation EU, che valgono 1.800 Mld Euro, la UE punta ad agire da catalizzatore rispetto alle politiche nazionali su obiettivi strategici di sviluppo sostenibile. Allo stato attuale, il piano degli interventi del governo italiano prevede risorse dotazioni finanziarie importanti per la cultura, privilegiando gli obiettivi della transizione digitale e della transizione verde e della sostenibilità ambientale.  

Il piano prevede la riqualificazione di grandi attrattori culturali, la rimozione delle barriere fisiche e sensoriali negli archivi, nei musei, nelle librerie statali, un vasto programma di digitalizzazione, interventi di rigenerazione urbana e rurale a base culturale, di azioni a sostegno degli operatori culturali nella transizione digitale ed ecologica.
Quali sono le opportunità, i vincoli e le condizioni di accesso previste dal PNRR e dai Regolamenti attuativi?

CONDUCE
Luca Celi | Presidente, Cofidi.it  

INTERVENGONO
Riccardo Nencini | Presidente VII Commissione (Istruzione Pubblica e Beni Culturali), Senato della Repubblica 

Oriana Cuccu | Nucleo di Valutazione (NuVAP), Dipartimento per le politiche di Coesione, Presidenza Consiglio dei Ministri

APPROFONDIMENTI



X