Riforma del terzo settore e imprese culturali

29 Set 15:00 - 16:30
Sede:
Teatro Bibiena

La riforma del terzo settore indica chiaramente le scelte a cui gli operatori culturali saranno obbligati nel prossimo futuro tra associazionismo puro e impresa. Tutto questo, a fronte di una maggiore struttura delle organizzazioni, offre certamente opportunità di sviluppo ma, per contro, nasconde insidie soprattutto a causa di un testo normativo dai contorni non sempre precisi a partire dai tempi di applicazione delle nuove norme.

Scarica il contributo di Franco Broccardi: Download

 

Introducono
Franco Broccardi, BBS-Lombard Commercialisti Associati, Milano-Prato
Irene Sanesi, Presidente, Fondazione per le Arti Contemporanee in Toscana

Interventi
Roberto Calari, Presidente Nazionale CulTurMedia, LegaCoop
Chiara Chiappa, Titolare, Studio Metis
Stefano Gobbi, Portavoce, Forum del Terzo Settore
Irene Manzi, Parlamentare, VII Commissione Cultura, Scienze e Istruzione, Camera dei Deputati
Francesco Mannino, Direttore, Officine Culturali, Catania
Marco Ratti, Responsabile investimenti, Banca Prossima

 

 

 

 

 

X