Il Progetto

ArtLab è la più importante piattaforma indipendente al servizio dell’innovazione delle politiche, dei programmi e delle pratiche culturali, mediante il dialogo strutturato tra gli stakeholder dell’ecosistema creativo e culturale e la contaminazione con altri settori, in una prospettiva internazionale.

Nata nel 2006 a Torino, negli anni si è consolidata come la principale occasione in cui operatori culturali, società civile, amministratori pubblici, imprese e policy makers condividono esperienze e conoscenze: un’opportunità unica di sviluppare idee, confrontare programmi, esperienze, progetti, far rete, individuare partner.

ArtLab si caratterizza per la prospettiva internazionale, ospitando all’interno delle diverse tappe riunioni di reti culturali, presentazioni di progetti europei e transnazionali, dibattiti su programmi, politiche e dinamiche dei mercati globali, interventi di artisti, manager, professionisti e rappresentanti delle organizzazioni sovranazionali, protagonisti di esperienze significative e ispiratrici.

Nel 2016, dopo cinque edizioni a Torino e cinque a Lecce, ArtLab ha rinnovato il format proponendo quattro appuntamenti tra Milano, Macerata, Mantova Capitale Italiana della Cultura 2016 e Lecce, con la partecipazione di oltre 1.200 operatori a un programma articolato in oltre 50 sessioni plenarie, workshop, seminari, tavoli di lavoro.

Il percorso intrapreso è condiviso e sostenuto da una rete ampia ed eterogenea di partner che concorre attivamente alla programmazione dei temi e alla realizzazione degli eventi. Partecipano alla rete fondazioni grant making e operative, imprese, agenzie governative, reti culturali europee, agenzie di promozione delle imprese creative e culturali, associazioni professionali e di categoria.
 

 

L’edizione 2017 intende rafforzare la vocazione di ArtLab di laboratorio nazionale permanente dell’innovazione attraverso cinque linee d’azione:

GENERARE GEOGRAFIE DI PENSIERO, PRODURRE FATTI E IMPATTI

Il patrimonio collettivo di competenze, passione, reti di relazioni di ArtLab può generare geografie di pensiero, individuare strumenti innovativi di intervento, attivare processi collaborativi, influenzare policies, programmi e provvedimenti legislativi.

AMPLIARE IL DIALOGO CON I TERRITORI

L'edizione 2017 prevede eventi a Taranto–Matera, Milano, Treia e Mantova per favorire la partecipazione degli operatori a livello nazionale. Il programma di ogni tappa comprende e fa interagire i temi prioritari delle agende nazionali e internazionali con questioni e progettualità dei territori ospiti.

RAFFORZARE LA RETE DEI PARTNER

Il coinvolgimento dei più interessanti protagonisti dell’innovazione - non solo in ambito culturale e creativo ma anche sociale ed economico - favorisce la circolazione di esperienze, stimola una lettura critica delle proprie progettualità, promuove opportunità di collaborazioni multisettoriali tra i partner.

CONSOLIDARE LA DIMENSIONE INTERNAZIONALE

I programmi incoraggiano la conoscenza delle opportunità di sviluppo, collaborazione e finanziamento, oltre che di dinamiche e tendenze. Obiettivo: dare impulso al processo di internazionalizzazione delle imprese creative e culturali italiane, promuovendone un maggiore coinvolgimento nelle reti e sui mercati internazionali.

DIFFONDERE LE CONOSCENZE

I canali di informazione sono utilizzati per accompagnare la raccolta e l’elaborazione di materiali preparatori, facilitando una partecipazione consapevole e attiva e per ospitare gli esiti delle discussioni e la relativa documentazione, mettendola a disposizione delle comunità professionali e dei portatori di interesse.